Guida Israele e Territori Palestinesi
Israele - Tel Aviv - Città Bianca

Tel Aviv-Yafo (in ebraicoתל אביב-יפו, letteralmente: "collina della primavera") è una città israeliana sulla costa del mar Mediterraneo. Tel Aviv è anche il centro dell'area metropolitana più grande e popolosa in Israele, denominata Gush Dan (Blocco di Dan). È il principale centro economico di Israele.

La giurisdizione di Tel Aviv-Giaffa è di 50,6 km². La densità di popolazione è di 7.445 persone per km² secondo le stime dell'Ufficio Centrale Israeliano di Statistica, riferite al settembre 2005, quando la popolazione della città ammontava a 876.700, in costante crescita a un tasso annuo dell'1 %. Il 96,1 % dei residenti sono ebrei, mentre il 3,0 % sono arabi musulmani e lo 0,9 % sono arabi cristiani. Secondo alcune stime circa 50.000 lavoratori stranieri non regolarizzati vivono a Tel Aviv.

L'area metropolitana più grande comprende un numero di municipalità separate con circa 3.840.100 di abitanti nell'agglomerato lungo i 14 km della costa mediterranea.Bat Yam, Holon, Ramat Gan, Giv'atayim, Bnei Brak, Petah Tikva, Rishon LeZion, Ramat HaSharon e Herzliya sono nell'ordine le maggiori città nell'area Gush Dan.

Etimologia

Tel Aviv è il titolo ebraico dell'opera di Theodor Herzl Altneuland, tradotta dalla lingua tedesca da Nahum Sokolow. Sokolow adottò il nome di un luogo sito in Mesopotamia, citato in Ezechiele 3,15: "Giunsi dai deportati di Tel Aviv, che abitano lungo il canale Chebàr, dove hanno preso dimora, e rimasi in mezzo a loro sette giorni"; il nome fu scelto nel 1910 fra alcune opzioni, tra le quali "Herzliya". Il nome fu ritenuto adatto a esprimere l'idea di rinascita dell'antica patria ebraica. Aviv in ebraico vuol dire "primavera", e simboleggia il rinnovamento, e Tel indica una "collina" creatasi dalla stratificazione, nel tempo, di vari insediamenti umani, e simboleggia il passato storico.

Storia

Fondata nel 1909 da un gruppo di residenti della vicina città di Giaffa, guidati dal futuro sindaco Meir Dizengoff, il nome della città fa riferimento a un passo della Bibbia: nel Libro di Ezechiele, infatti la "collina della primavera" è proprio il luogo dove - nella visione del profeta - trovano casa i fuoriusciti che rientrano in patria dopo l'esilio.

"Collina della primavera" è anche il titolo della traduzione ebraica di Altneuland, il romanzo scritto nel 1902 da Theodor Herzl, fondatore del movimento sionista.

Alla fine del 1930 che ha cominciato lo sviluppo dell'"area Yarkon Mouthe" noto come il "Yarkon Penisola" prima si è accertato della centrale di lettura accanto al Sde Dov Airport nel zona nord di Yarkon Mouthe e dopo quello che lo sviluppo della zona sud della bocca Yarkon che sembra un Penisola. La "Tel Aviv International Trade Fair" che ha chiamato: "il Oriente Fiera" è stato costruito per i padiglioni scopo paesi negli stili architettonici che hanno caratterizzato la città, in particolare il Style. Nella parte nord-orientale del campo fiere internazionale è stato costruito il primo "Maccabiah Stadio" nel 1932.

in Tel Aviv il 14 maggio 1948 David-Ben Gurion pronuncia il discorso d'indipendenza dello Stato di Israele.

Nel 1937, il Wauchope Bridge è stato costruito sopra la bocca Yarkon nome Arthur Grenfell Wauchope che è stato il Alti Commissari per la Palestina e la Transgiordania.la è stato progettato per collegare l'alimentazione di lettura con la fiera internazionale.

Sessanta famiglie celebrarono l'atto fondativo della nuova città: si riunirono sulla spiaggia ed estrassero a sorte il lotto di terra che spettava a ciascuna. Nell'edificazione della città i costruttori si ispirarono all'ideale della "città giardino", poi reinterpretato dalla corrente del Bauhaus (tanto che Tel Aviv nel 2004 è stata riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità).

Nel secondo dopoguerra la città si è sviluppata fino a diventare, come conurbazione assieme a città limitrofe, il principale centro israeliano in termini di popolazione ed economia.

Nel 1995 la città fu teatro del tragico attentato in cui perse la vita il Premio Nobel per la Pace Yitzhak Rabin.



Passione Viaggi Agenzia Viaggi e Turismo di GGnet Srl - P.IVA 07240440961. Copyright © 2014 ViaggiChePassione.it - Tutti i diritti riservati. Autorizzazione Agenzia Viaggi N.ro 234162/2014 rilasciata dalla Provincia di Milano - Polizza RC Filo Diretto Assicurazioni Spa n. 1505001381/N.